Pubblicato da: don Alberto ABREU | maggio 26, 2009

La “Pietra Scartata.it”

pietrascartata

Per diversi motivi, in particolare per la mole dei contributi che vorremmo pubblicare, abbiamo sentito la necessità di trasformare il presente blog in un sito per tanto stiamo trasferendo il tutto al seguendo indirizzo www.pietrascartata.it.   L’urgenza di questo sito, “Pietra Scartata”, come è stato anche per  il blog “Sotto il manto della mamma”, nasce dal voler portare un Segno di contraddizione, quel segno portato dal  Vangelo annunziato alle genti attraverso la potenza dello Spirito Santo  che ci porta a conoscenza della completa verità. E’ quest’annuncio di  verità che il mondo non accetta, poiché “la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio.(Gv 3, 19-21)”. Come Gesù non  fu accettato nel suo tempo e come predisse Simeone, egli è qui infatti come segno di contraddizione perché siano  svelati i pensieri di molti cuori (Lc. 2,34b-35). Più che mai oggi il cristianesimo viene bersagliato, e la Chiesa cattolica come punto centrale, viene desacralizzata dalla indifferenza  e dall’ateismo laico. La chiesa viva deve  essere questa pietra scartata, come segno di contraddizione e verità per l’uomo oggi, perseguitata nella sua religiosità, soprattutto nel suo intervento per la difesa vera del genere umano, -La Chiesa non deve e non può scendere a compromessi politici anzi deve ripetere e vivere quello che Gesù disse ai suoi apostoli “ Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma io vi ho scelti dal mondo, per questo che il mondo vi odia. Ricordatevi della parola che vi ho detto: Un servo non è più grande del suo padrone. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi;   se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra. Ma tutto questo vi faranno a causa del mio nome, perché non conoscono colui che mi ha mandato”. (Gv. 15,18-21)
                                                                                                                                                 

Don. Alberto Abreu

Annunci

Responses

  1. giusta riflessione,


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: